Home

Brasserie belga con cucina tipica

Lapin à la Liégeoise

g_coniglio

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 coniglio pronto da cuocere in 8 pezzi
  • 100 grammi di lardo fresco
  • 5 cipolline bianche
  • 250 grammi di uvetta
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 2 cucchiai di sciroppo di Liegi
  • 1 mazzetto con timo, alloro e prezzemolo
  • 1 bicchiere di ginepro secco
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • 1 fetta di pane
  • 1 cucchiaio di senape
  • 100 gr di burro
  • sale e pepe
  • birra scura d’abbazia

Preparazione:

Mettete l’uvetta a bagno nel ginepro secco per qualche ora. Fate sciogliere il burro in una padella e fateci rinvenire il lardo tagliato a pezzettini. Togliere il lardo e metterci le cipolline a rosolare. Mettere in una casseruola il coniglio leggermente infarinato e aggiungere il lardo e le cipolle. Spalmare la senape sulla fetta di pane e aggiungerla al coniglio Coprire d’acqua, aggiungere il mazzetto di erbe e far cuocere a fuoco basso e coperto per 2 ore. Quando sta bollendo da circa 45 minuti aggiungere l’uvetta e il ginepro. Mescolare lo sciroppo di Liegi con 1 cucchiao di aceto e aggiungere il tutto. Finita la cottura controllare di sale e pepe. Se la salsa è troppo fluida si può ispessire con un po’ di fecola. Varianti: Invece di coprire con acqua si può utilizzare del brodo. Un’altra versione utilizza della birra bruna d’abbazia. Suggerimenti: Presentare il coniglio con contorno di patate al vapore o patatine fritte.